Focus di approfondimento – Interferenze tra il pignoramento di un immobile locato ed il pignoramento (presso terzi) del canone versato al debitore dal terzo conduttore del predetto immobile

La fattispecie esaminata La questione problematica è la seguente: come deve essere regolato il conflitto tra il creditore che abbia eseguito il pignoramento di un immobile locato e il creditore che, in epoca successiva, abbia eseguito, ai sensi dell’art. 543 c.p.c.,  un pignoramento avente ad oggetto i canoni dovuti dal conduttore al debitore proprietario dell’immobile  già pignorato. Il […]

Focus di approfondimento – Il pignoramento presso terzi, l’indicazione generica del credito e la cd. ficta confessio del terzo pignorato

Il quadro normativo Dall’art. 548 c.p.c., come novellato dalla legge 6 agosto 2015, n. 132 di conversione del decreto legge 27 giugno 2015, n. 83, si ricava che, nel caso di espropriazione promossa ai sensi dell’art. 543  c.p.c., l’esistenza del credito pignorato può considerarsi riconosciuta dal terzo pignorato anche quando quest’ultimo non abbia reso la dichiarazione di quantità […]

FOCUS DI APPROFONDIMENTO DOPO LA PRONUNCIA DELLE SEZIONI UNITE SUI LIMITI DI OPERATIVITA’ DELL’ART. 1284 COMMA 4 C.C.

IL QUESITO E’ NOTO: COME SI CALCOLANO GLI INTERESSI NEL PRECETTO QUANDO IL TITOLO ESECUTIVO GIUDIZIALE DI CONDANNA SI LIMITA  PREVEDERE LA CORRESPONSIONE DEGLI INTERESSI LEGALI SUL CAPITALE? Si è già precisato che, per dare un risposta a tale quesito, occorre distinguere i titoli giudiziali formati a seguito di giudizio cui non era applicabile, ratione temporis, l’art. […]

Approfondimento sulla sentenza 12449/2024 della Corte di Cassazione riguardante la fattispecie del contratto di mutuo

Sentenza Sezioni Unite. n. 12449.2024 interessi FOCUS DI APPROFONDIMENTO:  QUALI SONO LE CONDIZIONI IN PRESENZA DELLE QUALI UN CONTRATTO DI MUTUO CONFIGURA UN TITOLO ESECUTIVO? Il contratto di mutuo configura un titolo esecutivo quando il mutuante abbia erogato mutuatario una determinata somma di denaro. Detta erogazione può, però, essere attuata con modalità diversificate. Essa si […]

FOCUS DI APPROFONDIMENTO IN ATTESA DELLA PRONUNCIA DELLE SEZIONI UNITE SUL RINVIO PREGIUDIZIALE DEI TRIBUNALI DI MILANO E PARMA

IL QUESITO: COME SI CALCOLANO GLI INTERESSI NEL PRECETTO QUANDO IL TITOLO ESECUTIVO GIUDIZIALE DI CONDANNA SI LIMITA  PREVDERE LA CORRESPONSIONE DEGLI INTERESSI LEGALI SUL CAPITALE? Per dare un risposta a tale questo occorre distinguere i titoli giudiziali formati a seguito di giudizio cui non era applicabile, ratione temporis, l’art. 1284 comma 4 c.c. dai titoli giudiziali […]

Commento alla sentenza SUBCOLLOCAZIONE ESECUTIVA – Artt. 511 – 596 c.p.c. 

Artt. 511 – 596 c.p.c.  La subcollocazione prevista dall’art. 511 c.p.c. e le regole processuali di recente affermate dalla Suprema Corte Di recente, la Corte di Cassazione, si è occupata dell’istituto previsto dall’art. 511 c.p.c. affermando alcuni basilari principi. Secondo la Suprema Corte, con la domanda di sostituzione esecutiva prevista dall’art. 511 c.p.c. si realizza il […]

Il punto sui mutui a tasso variabile EURIBOR e le diverse posizioni della Giurisprudenza e della Dottrina

Le questioni interpretative in tema di mutui che prevedono la corresponsione di un tasso di interesse ragguagliato all’ EURIBOR  e che sono stati sottoscritti prima del 2005 sono state oggetto di vivo dibattito, al fine di completare il percorso informativo si allegano l’unico provvedimento della Cassazione che ha preso ad oggi posizione sull’argomento, due requisitorie […]

Calcolo degli Interessi: Il Rinvio Pregiudiziale davanti alle Sezioni Unite della Corte di Cassazione del 26 Marzo 2024

Come si calcolano gli interessi nel caso in cui il titolo esecutivo condanni il debitore a pagare al creditore la somma capitale oltre agli interessi legali? Celebrata l’udienza di fronte alle Sezioni Unite della Corte di cassazione il 26 marzo 2024 è stato discusso un rinvio pregiudiziale avente ad oggetto la predetta questione. La questione […]

La Cruciale Implicazione della Nota di Iscrizione Ipotecaria: Analisi della Sentenza 3889/2024 della Corte di Cassazione

Chiosa riassuntiva Con la sentenza 3889 del 2024 la Corte di cassazione affronta per la prima volta la tematica della indefettibilità o meno della allegazione della nota di iscrizione ipotecaria alla domanda di ammissione al passivo fondata su un contratto di mutuo garantito da iscrizione ipotecaria alla domanda di ammissione al passivo fondata su un […]

La requisitoria della Procura Generale presso la Corte di Cassazione sull’ammortamento alla francese con nota del dr. Vittorio Carlomagno

Vittorio Carlomagno La requisitoria scritta del pubblico ministero sulla questione sottoposta all’esame delle Sezioni Unite ex art. 363 bis c.p.c., relativa all’ammortamento alla francese[1], interviene, prendendo posizione per l’interpretazione “conservatrice”, in un momento in cui è acceso il dibattito stimolato dall’ordinanza di rinvio[2]. Ci limitiamo in questa sede alle considerazioni suggerite dal confronto fra le […]